COACHING

coaching

Il vocabolo “coaching” significa letteralmente trasportare qualcuno da un posto ad un altro, da una situazione ad un’altra.
In generale la metodologia del Coaching sostiene gli individui nel progettare e raggiungere ciò che desiderano e nel generare crescita, sviluppo e cambiamento.
Il Coaching ad oggi è fra i metodi più efficaci per sviluppare il potenziale degli individui e per raggiungere obiettivi specifici: si tratta di un processo attraverso il quale singoli individui e gruppi di persone vengono aiutati a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance contribuendo, in questo modo, alla propria crescita.
Attraverso la metodologia del coaching, dunque, il Coach – ovvero l’operatore del metodo del Coaching – si fa veicolo di cambiamento e di crescita e “trasporta” una o più persone da uno stato di partenza (A) alla meta desiderata (B).
Nato negli Stati Uniti verso la metà degli anni ’80, si è progressivamente sviluppato negli altri paesi e già verso la fine degli anni Novanta, in uno studio dell’International Personnel Management Association, si dimostrava che se la formazione migliora la produttività mediamente del 22%, con il Coaching raggiunge l’88%” (Financial Times – Public Personnel Management, Washington, 1997). Nella fattispecie, il Coaching si è affacciato sulla scena mondiale quando si è dimostrato fra i metodi più efficaci per esprimere al meglio le potenzialità in ambienti che richiedono elevate performances. La concomitanza di fattori come la scarsità di talenti, la spinta tecnologica, la globalizzazione, l’azienda tallonata da consumatori esigenti da una parte e dalla concorrenza dall’altra, rendono il Coaching una necessità strategica.
Più in particolare, il Coaching si struttura in forma di vera e propria ‘partnership’ tra un Coach e il Cliente (definito anche “partner” o “coachee”) e si fonda su una serie definita di colloqui a scadenze concordate. Durante i colloqui il Coach:

  • aiuta il Partner a focalizzare i suoi reali obiettivi, esplorare nuove opportunità od opzioni, rimuovere eventuali barriere e creare un piano d’azione per raggiungere i suoi obiettivi con successo;
  • sollecita il Partner a prendere l’impegno di fare più di quanto farebbe da solo;
  • chiede al Partner di lavorare sui suoi talenti naturali e sui suoi punti di forza e lo aiuta a sviluppare il suo potenziale per accrescere la sua auto-motivazione e realizzare risultati più duraturi ed appaganti;
  • aiuta il Partner a rimanere focalizzato per raggiungere più velocemente quello che veramente desidera;
  • fornisce gli strumenti, il supporto e la struttura per realizzare di più.

Il Partner sceglie gli argomenti da affrontare nel colloquio e durante tutto il progetto di Coaching ed è compito del Coach sostenere il Partner nel perseguire i suoi obiettivi. È centrale nel processo di Coaching la focalizzazione sull’azione. Il Partner concorda con il Coach misure e azioni da compiere per raggiungere i propri obiettivi e il Coach stimola il Partner affinché egli si impegni concretamente a progredire per raggiungere i risultati attesi. Questa precisa assunzione di responsabilità da parte del Partner è l’elemento che rende il Coaching così efficace.

Il Coaching prende nomi diversi in funzione del target di utenza al quale è rivolto e del relativo ambito di applicazione:

  • LIFE COACHING – Coaching individuale rivolto a singoli individui nell’ambito della loro vita privata e/o professionale – In particolare il Life Coaching è utilizzato e apprezzato da chiunque voglia realizzare delle trasformazioni in aree specifiche della propria vita (aree della realizzazione e dello sviluppo personale, delle relazioni con gli altri, del life-planning, dell’indipendenza finanziaria, questioni relative al lavoro e alla carriera), o nella qualità di vita in generale e senta l’esigenza di un supporto che lo aiuti a restare focalizzato verso il raggiungimento della meta desiderata.
  • BUSINESS COACHING – Coaching rivolto ad imprenditori di piccole e medie aziende, a professionisti con attività privata oppure aziende in fase di start up – In particolare prevede una serie di transizioni per il Cliente sia che si lavori nell’area dello sviluppo del business (e le implicazioni per l’imprenditore / professionista) sia che si lavori nell’area dello sviluppo di capacità personali. I benefici più comuni che il Business Coaching contribuisce a creare sono: miglioramento dei risultati aziendali, miglior business planning, sviluppo della leadership naturale, migliore gestione dei processi di successione aziendale, sviluppo delle risorse e dei team. Gli imprenditori ed i professionisti lavorano con un Coach anche per migliorare l’equilibrio tra vita professionale e vita privata, gestione dello stress e del cambiamento e su altre aree personali.
  • CORPORATE COACHING – Coaching individuale o di gruppo (Team-Coaching) svolto all’interno di un contesto organizzativo (impresa privata o pubblica, istituzione o ente). I Corporate Coach lavorano con i Manager o con i Team su temi come la vision, la definizione degli obiettivi, la strategia, le performance, la leadership, la gestione del cambiamento e lo sviluppo personale e professionale. L’enfasi è sul potenziale unico di ciascun individuo e sul ruolo attivo di ciascuno nel cooperare con il Team per il raggiungimento degli obiettivi di business condivisi.
  • EXECUTIVE COACHING – Coaching individuale con il top management (Amministratori delegati, Direttori Generali, Direttori Finanziari, ecc.) – L’Executive Coaching generalmente si focalizza sull’efficacia personale, sullo sviluppo della leadership, sullo sviluppo di “coaching skills”, sui requisiti del business e del ruolo, sulle aspirazioni personali e di carriera.
  • TEAM-COACHING – Il Team-Coaching è prettamente orientato a facilitare i processi creativi, produttivi e di integrazione tra i singoli individui all’interno di un Team e le rispettive funzioni/ruoli. Uno dei benefici più immediati è il passaggio da una visione centrata sulle proprie competenze e modi di pensare ad una visione d’insieme più ampia ed integrata, ciò che favorisce a sua volta il passaggio da un focus sui contenuti ad un focus sui processi del proprio lavoro. Grazie al Team-Coaching i singoli individui acquisiscono la consapevolezza del potenziale sviluppo del loro Team, sia come mezzo per raggiungere insieme un livello di performance eccezionale, sia come mezzo per la crescita del singolo all’interno del gruppo.